Mondial 125 SS *SOLD to Verona " Museo Bazzani Francesco di Sanguinetto " *

Mondial 125 SS Monoalbero,year 1953

 

 

La FB Mondial 125 Monoalbero venne presentata, nel gennaio 1952, al XXIV Salone del motociclo di Milano, polarizzando l'attenzione degli appassionati. Nel comunicato stampa, dal tono quasi sprezzante nei confronti della concorrenza, la moto era definita come "la più veloce 125 c.c. in vendita sul mercato mondiale", aggiungendo che veniva offerta con "velocità minima garantita e documentabile al momento stesso della consegna, a differenza degli usi generalizzati in questo campo".

 

 

Nonostante l'impoverimento tecnologico, il motore della "125 Monoalbero" viene considerato dagli esperti, un vero capolavoro della meccanica, merito del reparto corse FB Mondial, popolato da celebri motoristi del calibro di Nerio Biavati, Dino Gilli e Omer Melotti.

 

Ogni particolare era studiato per l'attività agonistica, iniziando dai comandi a pedale fortemente arretrati, per finire alla nicchia ricavata nella parte superiore del serbatoio che consentiva al pilota di appoggiare il mento, allo scopo di assumere la posizione più aerodinamica possibile.

 

Qualche critica venne sollevata nei confronti della rigidità del telaio, considerato non all'altezza del propulsore.

 

In ogni caso, i pochi esemplari prodotti andarono letteralmente a ruba, ordinati e lungamente attesi dai piloti di tutta Europa che, nel triennio di produzione, seppero mettere a frutto le doti sportive della macchina, mietendo una serie impressionante di vittorie e confermando pienamente le iniziali dichiarazioni della casa costruttrice.

 

Per contro, occorre dire che, in gare di lunga durata, la "125 Monoalbero" rivelò numerose fragilità di motore e telaio, tipiche d'una macchina concepita più per le corse che per l'uso stradale.

 

A richiesta, il modello veniva consegnato anche in versione "circuito", ovvero privo dell'impianto di illuminazione e del dispositivo di avviamento a pedivella, invece obbligatori per le corse su strada.

 

I dati dell'azienda sono andati perduti, ma si stima che per FB Mondial 125 Monoalbero Tipo Competizione, sia in versione "circuito" che in versione "strada", la produzione abbia di poco superato il centinaio di esemplari.

ML COLLECTION MOTORCYCLES

di Martignoni Luigi

Largo Garibaldi 1 , 13040 - BURONZO -VC-

Tel: 3401614078

CF: MRTLGU76M10D938C

Piva: 02656890023

SI RICEVE SOLO SU APPUNTAMENTO

Mondial 125 Monoalbero, year 1953

 

 

The FB Mondial 125 single-shaft was introduced in January 1952 at the Salon XXIV motorcycle Milan, polarizing the attention of fans. In the press release, the tone almost contemptuous of the competition, the bike was defined as "the fastest 125 cc for sale on the world market", adding that it was offered with "guaranteed minimum speed and documented the moment of delivery, unlike uses generalized in this field. "

 

 

Despite the technological impoverishment, the engine of the "single-shaft 125" is considered by experts, a true masterpiece of mechanics, about the racing department FB Mondial, populated by famous engine manufacturers such as Nerio Biavati, Dino Gilli and Omer Melotti.

 

Each detail was studied for the agonistic activity, starting from the pedal controls strongly arrears, to finish the niche formed in the upper part of the tank which allowed the driver to rest his chin, in order to take the most aerodynamic position possible.

 

Some criticism was raised against the rigidity of the frame, considered not up to the engine.

 

In any case, the few copies produced went literally steals, ranked and long awaited by pilots from all over Europe, in the three years of production, were able to exploit the sporting virtues of the machine, reaping an impressive series of victories and fully confirming the initial statements of the manufacturer.

 

However, it should be said that, in the long races, the "Single-shaft 125" revealed numerous fragility of the engine and chassis, typical of a machine designed more for racing that for road use.

 

On request, the model was also delivered in a "circuit", ie devoid of the lighting and the starter to crank instead required to road racing.

 

The company's data have been lost, but it is estimated that 125 single-shaft type FB Mondial Competition, both in "circuit" that in "street", the production has slightly exceeded the hundred specimens.

Copyright © All Rights Reserved